PREZZEMOLO PIANTA PIU’ VELENOSA

Prezzemolo pianta piu’ velenosa

PREZZEMOLO ELETTO LA PIANTA PIU’ VELENOSA DEL 2023

Il prezzemolo è una pianta erbacea, biennale nelle zone temperate, annuale in quelle tropicali.

Ha una robusta radice a fittone bianco giallastra.

Le foglie sono completamente glabre e hanno un contorno triangolare frastagliato, possono essere bipennatosette o tripennatosette.

L’infiorescenza è un’ombrella formata da una cinquantina di piccoli fiori a cinque petali bianchi, talvolta soffusi di azzurro-violetto o giallastro.

Chi di noi non ha mai utilizzato il prezzemolo in cucina? Davvero impossibile a meno non troviate sgradevole il suo sapore.

Ad ogni modo, il prezzemolo è una delle erbe aromatiche più utilizzate in cucina oppure per preparare degli impacchi curativi e alcune ricette in particolare non possono fare a meno del suo aroma.

Una grande novità però arriva proprio adesso, con l’apertura del nuovo e riguarda proprio il prezzemolo. Sì perché pare che il Giardino Botanico Wandsbek in Germania abbia eletto il prezzemolo come pianta più velenosa del 2023.

Ma com’è possibile visto il suo largo utilizzando nelle cucina di tutto il mondo?

Destabilizzante e alquanto preoccupante ma partiamo subito facendo una rassicurazione: le foglie di prezzemolo, nonché quelle che effettivamente utilizziamo sono assolutamente innocue e hanno anzi moltissimi benefici.

Il lato pericoloso di questa erba si presenta soltanto quando la pianta è in fiore.

 

Prezzemolo pianta velenosa
FONTE IMMAGINE: WEB

QUALI PARTI DEL PREZZEMOLO SONO VELENOSE?

Il prezzemolo è una pianta biennale; nel primo anno dopo la semina germina e diventa un’erba aromatica preziosa in cucina.

Solo nel suo secondo anno di vita inizia a produrre i fiori che diventano semi e che contengono olio di prezzemolo. È proprio questo ad essere pericoloso in quanto ricco di apiolo.

L’apiolo è un fenilpropanoide presente nell’olio essenziale di prezzemolo. È la sostanza responsabile degli effetti abortivi del prezzemolo a causa delle contrazioni che provoca alla muscolatura liscia uterina.

Non a caso nel medioevo sia i semi che l’olio di prezzemolo venivano utilizzati come abortivi. L’apiolo può inoltre portare a reazioni allergiche e danneggiare fegato e reni, se a dosi elevate.

 

Prezzemolo pianta velenosa
FONTE IMMAGINE: WEB

 

E a proposito di aborto, tutt’oggi esiste la falsa credenza che il prezzemolo in gravidanza sia da evitare.

Ovviamente resta una falsa credenza, appunto, visto che come spiegato prima, il prezzemolo che siamo soliti utilizzare è del tutto innocuo e presenta anzi tanti benefici per la nostra salute.

Dunque continuiamo pure a sentirci liberi di utilizzare il prezzemolo in cucina e di impiegarlo nella più svariate ricette. Il suo è un sapore davvero unico, radicato nella cucina italiana da sempre, e difficilmente riusciremmo a farne a meno!

 

Prezzemolo pianta velenosa
FONTE IMMAGINE: WEB

 

Grazie per aver letto l’articolo!

PER TANTI ALTRI ARTICOLI, CURIOSITA’  E RICETTE
ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE 🙂
SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!