FOCACCIA RUSTICA DI PATATE

Focaccia rustica di patate

FOCACCIA DI PATATE BARESE

La focaccia barese è un prodotto lievitato da forno tipico della Puglia. È diffusa specialmente nelle province di Bari, Barletta-Andria-Trani, Taranto, parte della provincia di Brindisi, Gargano e in generale in provincia di Foggia, dove abitualmente si trova nei panifici.

Nella sua versione più tipica, la base della focaccia si ottiene amalgamando semola rimacinata, patate lesse, sale, lievito e acqua così da ottenere un impasto piuttosto elastico, molle ma non appiccicoso, che viene lasciato lievitare, steso in una teglia tonda unta con molto olio extravergine d’oliva.

Dopodiché viene  lasciato lievitare ancora una volta, per poi essere condito e cotto, preferibilmente in forno a legna. Ma è chiaro che, soprattutto per la preparazione casalinga, il nostro forno andrà più che bene.

L’olio viene anche versato sulla superficie della focaccia insieme al condimento. Circa quest’ultimo, che va posto sull’impasto inderogabilmente prima della cottura, è possibile distinguere almeno tre varianti tradizionali:

  • la focaccia semplice, preparata pomodori freschi e/o olive baresane
  • la focaccia alle patate, con fette di patata spesse circa 5 mm su tutta la superficie
  • la focaccia bianca, condita con sale grosso e rosmarino

A tali varianti se ne affiancano altre, che di volta in volta prevedono l’aggiunta di peperoni, melanzane, cipolle o altre verdure.

Oggi quindi abbiamo preparato questa fantastica focaccia alla quale abbiamo voluto dare il nome di focaccia rustica di patate.

Buonissima e irresistibile, è perfetta da preparare durante questo periodo di festa; per un aperitivo, come antipasto al pranzo di Natale perché no anche come idea regalo di Natale!

Chi non gradirebbe ricevere in regalo una bella focaccia rustica di patate? La sua preparazione, tra l’altro, è anche abbastanza semplice e non richiede  passaggi infiniti.

Abbiamo sperimentato questa ricetta direttamente per voi e quindi adesso possiamo metterci all’opera!

Vediamo tutto ciò che ci occorre e come preparare questa delizia assoluta!

 

Focaccia rustica di patate
La nostra focaccia rustica di patate

 

INGREDIENTI:

  • 300 gr di farina ‘0
  • 200 gr semola rimacinata di grano duro
  • 300 gr acqua a temperatura ambiente
  • 200 gr patate intere
  • 15 gr di sale
  • 30g olio evo
  • 10 gr di lievito di birra fresco

PER CONDIRE:

  • q.b, di pomodorini
  • q.b. olive
  • olio extravergine
  • sale
  • origano
  • pepe
  • 1 aglio
  • 2 cucchiai passata

PROCEDIMENTO:

Intanto lessiamo le patate e una volta pronte schiacciamole (ovviamente senza buccia) e teniamole da parte.

Nella ciotola di una planetaria iniziamo mischiando insieme le farine azionando la macchina munita di foglia. Dopodiché aggiungiamo
insieme l’acqua, il lievito e le patate e continuiamo a far girare.

Lavoriamo per qualche minuto e quando gli ingredienti saranno ben amalgamati tra loro, possiamo aggiungere anche l’olio a filo e il sale.

Quando il composto sarà omogeneo e gli ingredienti saranno assorbiti, il nostro impasto sarà pronto; a tal proposito, non vi preoccupate
se dovesse risultare un po’ appiccicoso.

Traferiamo l’impasto sul piano di lavoro infarinato, formiamo con le mani una palla e riponiamo in una ciotola coperta con un canovaccio umido fino al raddoppio del volume.

Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, oleamo per bene una teglia e con le mani unte di olio trasferiamo l’impasto sulla stessa stendendo con le mani, picchiettando con i polpastrelli, allargando bene l’impasto.

Lasciamo lievitare per 40 minuti circa coperta da pellicola trasparente.

Intanto prepariamo il condimento; quindi in una ciotola mescoliamo gli ingredienti per condire tutti insieme.

Non appena la focaccia sarà cresciuta ancora una volta, condiamo. Quindi affondiamo qualche pomodorino qua e là sulla sua superficie alternando con le olive.

Distribuiamo inoltre un po’ tutto il succo ovunque. Completiamo con filo d’olio extravergine d’oliva e sale.

Copriamo con pellicola trasparente e attendiamo ancora una volta il raddoppio del volume.

E’ arrivato quindi il momento di cuocere quindi inforniamo a 200° per 30/35 minuti circa, nella parte medio bassa del forno.

Sforniamo e finalmente si mangia!

Grazie per avere seguito la ricetta!

PER TANTI ALTRI ARTICOLI, CURIOSITA’ E RICETTE
ISCIRVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE 🙂
SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!