FOCACCIA DI PATATE

Focaccia di patate

SOFFICE, RIPIENA, DELIZIOSA

In Italia esistono molte varianti della focaccia che differiscono sia per il diverso procedimento di preparazione, sia per diversità di ingredienti che di condimenti e un esempio è la focaccia di patate.

La parola focaccia deriva dal tardo latino “focus” che richiama la cottura nel focolare.
Inoltre in latino veniva chiamata “focacia”, femminile di “focacius”.

Spesso con la parola focaccia ci si riferisce a tutte le sue possibili varianti.
Tuttavia, con questo termine si indica soprattutto la focaccia classica genovese e barese.

Si sa, piace davvero a tutti e le sue varianti permettono di accontentare tutti i gusti, quindi oggi prepariamo insieme una buonissima focaccia di patate, alta e sofficissima, da mangiare così semplice oppure farcita come abbiamo fatto noi!

In conclusione, per una cottura perfetta della focaccia noi consigliamo lo stampo in silicone, molto più facile da utilizzare rispetto ad una teglia classica in alluminio, lavabile in lavastoviglie, infrangibile, flessibili e resistenti alle alte temperature.

 

Focaccia di patate
La nostra focaccia di patate

 

INGREDIENTI:

  • 300 gr di patate
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • 30 gr di sale
  • 50 gr di olio extravergine d’oliva
  • 400 ml di acqua
  • 600 gr di farina 00
  • 30 gr di zucchero
  • q.b. pepe
  • q.b. rosmarino

PROCEDIMENTO:

Come prima cosa lessiamo le patate e una volta cotte, peliamole e schiacciamole con una forchetta mentre sono ancora calde; mettiamo da parte (possiamo anche farle la sera prima per il giorno dopo).

Iniziamo…

Riempiamo un misurino con dell’acqua tiepida e il lievito di birra fresco e mescoliamo per bene.

Il tutto versiamolo direttamente nella ciotola in cui avremo già messo le patate schiacciate e aggiungiamo anche la farina.

Impastiamo il tutto con le mani e nel frattempo continuiamo ad aggiungere anche il sale e lo zucchero e via via incorporiamo anche l’olio extravergine d’oliva.

Quando avremo ottenuto un composto ben compatto, copriamo con un panno e facciamo lievitare per la prima volta per 1 ora.

Trascorsa la prima ora, trasferiamo il composto su un piano di lavoro infarinato e facciamo una prima piega mettendo sempre un po’ di farina e facciamo lievitare per la seconda volta, stavolta per 3 ore.

Dopo le 3 ore ripetiamo il procedimento precedente sempre aggiungendo della farina e mettiamo su una teglia con carta da forno.

Lasciamo lievitare per l’ultima volta per 1 ora sempre coprendo con un panno.

Dopodiché cospargiamo la superficie con olio extravergine d’oliva e schiacciamo leggermente con le dita formando così il tipico aspetto della focaccia.

Mettiamo sopra del rosmarino disidratato (o qualunque altra erba aromatica di vostro gradimento), una spolverata di pepe nero e inforniamo a 190° per 45 minuti.

Tiriamo fuori dal forno e lasciamo raffreddare.

Possiamo mangiarla così com’è e quindi semplice oppure possiamo tagliarla a metà e farcirla con tutto ciò che più ci piace!

Grazie per aver seguito la ricetta!

PER TANTI ALTRI ARTICOLI, CURIOSITA’ E RICETTE