FETTUCCINE GRICIA E ASPARAGI

Fettuccine gricia e asparagi

LA GRICIA CON UN TOCCO IN PIU’

La pasta alla gricia, a volte chiamata amatriciana bianca, è un primo piatto tipico della cucina laziale.

È preparata con pasta condita con abbondante pecorino romano, pepe nero (ingredienti della pasta cacio e pepe), guanciale. Secondo l’ipotesi più probabile, il nome del piatto deriva dal termine romanesco gricio.

Pasta alla gricia significherebbe quindi pasta preparata con gli ingredienti semplici (guanciale, pecorino romano, pepe nero) prontamente disponibili presso il gricio locale.

Ovviamente vi abbiamo già proposto la classica gricia e la trovate qui! Oggi però abbiamo pensato di renderla un po’ più particolare e ancora più gustosa dando a questo primo piatto buonissimo un tocco in più!

Ecco che prendendo spunto dal grande classico romano e avendo a disposizione dei buonissimi asparagi, abbiamo realizzato queste fettuccine gricia e asparagi a dir poco buonissime!

Vediamo quindi come l’abbiamo preparata!

 

Fettuccine gricia e asparagi
Le nostre fettuccine gricia e asparagi

 

INGREDIENTI:

  • 500 gr di fettuccine all’uovo
  • 250 gr di guanciale
  • 400 gr di asparagi
  • 150 gr di pecorino romano
  • 1 scalogno tritato
  • q.b. pepe

PROCEDIMENTO:

Come prima cosa mettiamo a “sudare” il guanciale in modo da espellere tutto il grasso e non appena sarà diventato bello croccante, scoliamo e mettiamo da parte lasciando il suo grasso residuo in padella.

Nella stessa padella, facciamo rosolare lo scalogno tritato finemente, a fiamma dolce, con il grasso del guanciale. Nel frattempo mettiamo a lessare gli asparagi tagliati grossolanamente in acqua salata, dove poi andremo a cuocere la pasta.

Cuociamo gli asparagi per qualche minuto, scoliamo e passiamo anche questi in padella con lo scalogno; rosoliamo quindi per qualche minuto.

Cuociamo le fettuccine nella stessa acqua dove abbiamo cotto gli asparagi e 2 minuti prima della fine della cottura, scoliamole in padella.

Terminiamo quindi la cottura aggiungendo acqua della stessa e dopodiché spegniamo il fuoco e mantechiamo con il pecorino poco alla volta e abbondante pepe.

Serviamo e adagiamo sopra il guanciale il guanciale messo da parte precedentemente,  ancora un po’ di pecorino e serviamo!

Grazie per aver seguito la ricetta!

PER TANTI ALTRI ARTICOLI, CURIOSITA’ E RICETTE
ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE 🙂
SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!