CALZONI FRITTI

Calzoni fritti

CLASSICO FRITTO, RIPIENO E CROCCANTE

Il calzone è una specialità gastronomica italiana nella quale una farcitura o ripieno di vario genere viene racchiusa in un involucro di pasta lievitata, e successivamente cotta nel forno oppure fritta.

In questo secondo caso assume una diversa denominazione, potendosi definire pizza fritta nella tradizione napoletana, panzerotto in quella pugliese, pidone, calzone fritto e diavola in quella siciliana e calzone fritto in quella salentina.

Si tratta di un prodotto, originario della cucina napoletana e della cucina pugliese. Tuttavia le due ricette si distinguono per la natura degli ingredienti che un tempo ne caratterizzavano la farcitura. È altresì diffuso nella cucina lucana, del quale esiste una variante dolce.

A Napoli la cosiddetta pizza chiusa si chiamava anche calzone, e diverse varietà di calzone o panzerotto, con un tipo di pasta differente, sono presenti in Puglia.

I calzoni fritti ripieni sono una bontà da concedersi almeno una volta ogni tanto, il loro gusto è qualcosa di incredibile e sono davvero uno tira l’altro.

Possiamo prepararli sia grandi e sia piccoli, in versione mignon, per una serata tra amici e perché no, anche come antipasto.

Oggi la ricetta che vi proponiamo è proprio quella dei calzoni fritti ripieni e sebbene il procedimento possa sembrare un po’ lungo, vi assicuriamo che non lo è affatto.

Da sempre pensiamo molto a chi non ha tanto tempo a disposizione ma comunque ama cimentarsi nella preparazione di ricette sempre nuove e buonissime.

Tra l’altro la ricetta di oggi l’abbiamo già utilizzata per la preparazione delle ciabatte espresse; ed è davvero sorprendente come con la stessa ricetta possiamo creare due prodotto totalmente diversi partendo dalla stessa base.

Quindi vediamo subito come realizzare i calzoni fritti ripieni!

 

Calzoni fritti
I nostri calzoni fritti

 

INGREDIENTI:

  • 400 gr di farina
  • 280 gr di acqua
  • 50 gr d’olio extra vergine d’oliva
  • 10 gr di sale
  • 1/2 bustina di lievito in polvere

PROCEDIMENTO:

In una ciotola mettiamo la farina, il lievito, l’acqua e un po’ della quantità dell’olio e diamo una prima mescolata con un cucchiaio in legno; subito dopo aggiungiamo l’altra parte di olio e continuiamo a mescolare in modo energico. In alternativa potrete usare una planetaria come questa.

Copriamo con un panno e attendiamo circa un’ora e mezza; dopodiché, riprendiamo l’impasto, diamo una mescolata con le mani, sempre energicamente partendo dai bordi e andando verso il centro, in modo da formare la maglia glutinica. Ricopriamo e aspettiamo il raddoppio.

Quando l’impasto sarà pronto, cospargiamo di farina e trasferiamolo sul piano di lavoro. Quindi tagliamo l’impasto in più parti formando delle palline da 80 grammi ciascuno. Adagiamole su una teglia e, coperte con pellicola, lasciamo lievitare ancora un po’ per circa 10 minuti.

Dopodiché stendiamo ogni pallina, farciamo con prosciutto o sottiletta (o quello che più vi piace) e chiudiamo su se stesse formando appunto un calzone.

Una volta fatto, possiamo friggere in olio bollente ricordando di allungare (tirare) con le mani le due estremità prima di immergerli nell’olio.

Quando saranno belli dorati, scoliamo su carta assorbente, un po’ di sale e sono pronti per essere mangiati!

Grazie per aver seguito la ricetta!

PER TANTI ALTRI ARTICOLI, CURIOSITA’ E RICETTE
ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE 🙂
SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!