AMATRICIANA A MODO NOSTRO

Amatriciana a modo nostro

NON PROPRIO AMATRICIANA MA BUONISSIMA UGUALE

L’amatriciana è un condimento per la pasta tipico della tradizione gastronomica di Amatrice, cittadina in provincia di Rieti, nella regione Lazio.

Per quanto originaria di Amatrice, la ricetta si è diffusa a Roma e nel Lazio, diventando così uno dei piatti tradizionali della capitale e della regione.

Mentre ognuno concorda sull’uso del guanciale, il pomodoro non è riportato nel manuale di Gosetti. La cipolla non è usata ad Amatrice, ma è riportata nei manuali classici della cucina romana, e anche nella cucina ciociara dove la cipolla e l’aglio sono largamente usati.

Anche noi, solitamente, quando prepariamo la pasta all’amatricina non usiamo cipolla per il soffritto. Oggi però, avendo a disposizone della cipolla rossa da utilizzare, abbiamo deciso di preparare questo primo molto simile al grande classico romano.

Per questa ragione abbiamo deciso di chiamarlo amatriciana a modo nostro, nonostante non sia questo il modo in cui la prepariamo di solito. Dobbiamo ammettere però che il risultato è stato davvero buonissimo e ha sorpreso anche noi.

Magari avremo potuto scegliere un altro nome (non ce ne vogliano gli amici romani) ma dal momento che ci ha ricordato l’originale, abbiamo voluto azzardare!

Quindi vediamo quali ingredienti abbiamo scelto e come abbiamo preparato questa amatriciana a modo nostro!

E a proposito di amatriciana, non perderti la nostra ricetta della classica tradionale:

 

Amatriciana a modo nostro
L’amatriciana a modo nostro

 

INGREDIENTI:

  • 400 gr di pasta
  • 350 gr di guanciale
  • 80 gr di cipolla rossa
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • 700 gr di polpa rustica
  • 100 gr pecorino
  • abbondante pepe

PROCEDIMENTO:

Iniziamo tagliando a dadini il guanciale e buttiamolo in padella. Facciamolo rosolare per bene fin quando non avrà tirato fuori il suo grasso e avrà raggiunto un bel colorito.

Aggiungiamo la cipolla, abbassiamo la fiamma e lasciamo appassire dolcemente. Sfumiamo con il vino e lasciamolo evaporare.

A questo punto aggiungiamo la polpa rustica e mescoliamo tutto insieme; aggiustiamo di sale e pepe.

Mettiamo a cuocere la pasta e mentre il sugo continua ad andare dolcemente, grattugiamo il pecorino romano. Scoliamo la pasta al dente e buttiamola in padella con il condimento aggiungendo un po’ d’acqua di cottura per ultimarla.

Giriamo energicamente facendo mescolare bene tutti gli ingredienti insieme e quindi possiamo incorporare anche il pecorino romano.

Mescoliamo ancora, diamo una bella saltata, ancora una spolverata di pepe e impiattiamo la nostra “amatriciana”!

Grazie per aver seguito la ricetta!

PER TANTI ALTRI ARTICOLI, CURIOSITA’ E RICETTE
ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE 🙂
SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK!